Home » Laboratorio di taratura » Taratura e controlli apparati radiotrasmittenti- Trasmettitori FM

Taratura e controlli apparati radiotrasmittenti- Trasmettitori FM

Taratura e controlli apparati radiotrasmittenti- Trasmettitori FM - ANTENNISTA

Nel laboratorio effettuo la taratura di trasmettitori radio FM, con potenza applicabile all'attenuatore fino a 1000watt. Le misure sui trasmettitori radio>>>>

 

vengono effettuate con l'ausilio di un generatore Marconi IFR2026, che può generare toni 0,01Hz a 20Khz, 0,1 % THD, con tensione regolabile a mezzo di attenuatore 600Ohm da -6dBu a +8 dBu. Inoltre con questo strumento è possibile testare i ricevitori radio utilizzando il set di misure preimpostate, quali: intermodulazione amplificatori o radioricevitori, test reiezione, distorsione armonica, test selettività, test armoniche e test sensibilità Sinad o THD+N. Il rumore di fase nella gamma di frequenza <450 MHz è migliore di -125dBc/Hz a 20Khz.

I trasmettitori radio vengono anche testati con ingresso splittato al distorsimetro millivoltmetro e al processore audio, in modo da verificare la reale tensione istantanea misurata in volt oppure in dBu, che entra in ingresso al trasmettitore. In fase di taratura viene anche effettuata la correzione della deriva dell'oscillatore, utilizzando un frequenzimetro oppure l'analizzatore di spettro, entrambi collegati ad un riferimento OCXO con precisione 1 x 10E-12, agganciato all'orologio atomico del GPS.

Mentre la taratura della deviazione viene effettuata con analizzatore di spettro Agilent e generatore di nota fissa 15Khz, impedenza di uscita (600Ohm o 10MOhm), livello di tensione 0,4Volt a 2 Volt RMS ( -6 >+8 dBu).

Le misure in potenza diretta e riflessa, vengono effettuate con il wattmetro della Bird corredato di tappo da 100W - 1Kw e 10Kw oppure con analizzatore di spettro in modalità power miter.

Di seguito è possibile scaricare la tabella conversione Audio da Volts a dBu e dBV. 

BLOG Sebaimpianti

Coppo76